Skip to main content

Fonte: ilSicilia.it

La Settimana internazionale di musica sacra di Monreale torna a risuonare al Duomo. E’ stata presentata oggi la 65esima edizione dell’evento culturale più atteso in città.

Dal 14 al 22 ottobre, a partire dalle ore 21, saranno nove i concerti, tutti gratuiti e ai vertici del panorama musicale europeo, messi in scena per diffondere il loro messaggio spirituale.

A presentare l’evento l’assessore per il Turismo, lo Sport e lo Spettacolo Elvira Amata, il presidente del consiglio comunale di Monreale e deputato all’Ars Marco Intravaia, l’arcivescovo Gualtiero Isacchi, il sindaco di Monreale Alberto Arcidiacono, il sovrintendente del teatro Massimo di Palermo Marco Betta, il sovrintendente della Foss Andrea Peria e il project manager Gianna Fratta.
“Monreale conferma il legame indissolubile con la manifestazione che stacca il tagliando come una delle più antiche e prestigiose d’Europa. Abbiamo avviato già da tre anni un percorso di internazionalizzazione dei contenuti artistici, riportando la Settimana ai livelli degli anni d’oro e chiudendo definitivamente con una diaspora che aveva danneggiato la città e la rassegna stessa. La Regione crede nella manifestazione che a partire da quest’anno è inserita nel calendario Grandi eventi, continuiamo a lavorare affinché diventi un appuntamento irrinunciabile per tutti gli appassionati del genere in Italia e all’estero. Ringrazio l’arcivescovo Gualtiero Isacchi e l’assessore regionale del Turismo, sport e spettacolo Elvira Amata nel sostegno all’organizzazione della rassegna“. Ha dichiarato Marco Intravaia.

Fonte: ilSicilia.it