Skip to main content

❝Intriso di spiritualità profonda che all’affermazione del valore della vita alterna toni meditativi e consolatori ma, soprattutto, intensi, accorati e ricorrenti aneliti di pace, “Ein deutsches Requiem” (Un Requiem tedesco), l’opera di Johannes Brahms che stasera inaugura nella maestosità del Duomo la sessantacinquesima edizione della Settimana Internazionale di Musica Sacra di Monreale, non poteva elevare il proprio canto in un momento più drammaticamente attuale di quello che sta vivendo il nostro tempo, col mondo intorno a noi flagellato da strazianti venti di guerra. Protagonisti di questo primo e profetico concerto sono l’ORCHESTRA SINFONICA SICILIANA diretta da Giacomo Sagripanti, giovane ma già affermata bacchetta internazionale, il coro del Teatro Massimo Palermo preparato da Salvatore Punturo e le voci soliste del soprano sudafricano Pretty Yende e del bassobaritono statunitense Nicholas Brownlee, due stelle tra le più luminose del panorama lirico mondiale❞.

Repubblica Palermo dedica un articolo al primo, suggestivo appuntamento della Settimana Internazionale di Musica Sacra di Monreale, in programma questa sera alle 21:00 a ingresso libero fino ad esaurimento posti.