Skip to main content

Giacomo Sagripanti, direttore

In programma il Requiem di Brahms con l’Orchestra Sinfonica Siciliana e il Coro del Teatro Massimo di Palermo

Fonte: Monreale News

MONREALE, 10 ottobre – Si inaugura sabato prossimo 14 ottobre alle 21 la Settimana di musica sacra di Monreale che vedrà succedersi nelle prossime settimane ben nove concerti nella splendida cornice del duomo di Monreale.

La rassegna sarà aperta dal Requiem di Brahms con l’Orchestra Sinfonica Siciliana e il Coro del Teatro Massimo di Palermo, mentre la direzione sarà a cura di Giacomo Sagripanti. Le voci soliste saranno quelle del soprano Pretty Yende e del baritono Artur Rucinski, maestro del coro Salvatore Punturo.

Giacomo Sagripanti è direttore musicale alla Tbilisi State Opera ed è considerato uno dei direttori più interessanti della sua generazione nel panorama internazionale, nel 2016 ha vinto gli Opera Awards come miglior direttore dell’anno a Londra.

Il Requiem presenta, nella versione definitiva, una struttura in sette episodi con il quarto che fa da perno dal momento che intorno a esso sono disposti gli altri in una perfetta corrispondenza metrica. Molto simili sono, infatti, le battute finali del primo e del settimo episodio, mentre il secondo e il quarto condividono un clima funereo iniziale al quale si sostituisce un’atmosfera un po’ più serena. Il terzo e il quinto, infine, sono legati dalle notevoli affinità dei due incipit nei quali si nota l’intervento delle voci soliste. Queste corrispondenze contribuiscono a dare maggiore unità formale all’intero Requiem che si distingue per una raffinata ricerca timbrica che tende a rappresentare in modo efficace le parole del testo.

L’ingresso per il concerto nel duomo di Monreale sarà consentito fino ad esaurimento posti senza prenotazione.

Fonte: Monreale News